Il reale guadagno di un trader

“Probabilmente voi penserete che essere ricchi come me è una gran bella cosa, e vi dirò la verità…non è poi così brutto. Ma il fatto è che dormo sullo stesso materasso su cui dormite voi e mangio gli stessi hamburger che mangiate voi. Potete vivere altrettanto bene rispetto a come vivo io” (Warren Buffet)

Come è la vita di un trader secondo voi? Molti immaginano questi uomini come miliardari, circondati da oggetti di lusso, belle donne e che conducono una vita sregolata, ricca di eccessi.

Questa descrizione non corrisponde, però, alla realtà .

Lo si evince chiaramente dalle parole citate sopra di Warren Buffet, uno dei più grandi e ricchi investitori al mondo.

Sebbene i suoi investimenti lo abbiano reso miliardario, Buffet ha mantenuto un certo equilibrio, gira ancora in un’auto modesta e non ha sperperato tutto il suo denaro.

Molti altri trader di successo hanno donato il loro denaro ad associazioni filantropiche.

Si deduce , quindi, che i trader professionisti, quelli di successo , non sono quelli che ostentano, ma sono quelli che conducono una vita equilibrata: ricordiamo che nel mondo degli affari la lucidità è fondamentale e può fare la differenza.

Molti trader presi dal desiderio di far soldi, hanno fatto scelte azzardate finendo per perdere tutto o quasi.

In questo articolo vedremo realmente quanto può arrivare a guadagnare un trader anche principiante, anzi vedremo su quali piattaforme trader poco esperti possono investire in tutta tranquillità e ottenere ottimi guadagni.

Ad esempio vedremo nel dettaglio eToro una piattaforma che permette di copiare le strategie di trader di successo e guadagnare come loro.

I trader professionisti e i loro guadagni

Cosa distingue un trader professionista da un trader principiante?

In primis l’esperienza, ma non solo. Il trader professionista vive di questo, ha un’entrata mensile derivante dai suoi investimenti molto alta.  Non possiamo dire con precisione quanto debba guadagnare un trader professionista per essere definito tale: i guadagni sono veramente vari. Possiamo passare da quello che opera da casa sua fino a quelli che guadagnano tanto e hanno una serie di strumenti costosi per gestire questi guadagni.

Ad esempio, molti si abbonano a Bloomberg o ad altri servizi che inviano Segnali di Trading.

Ovviamente questi servizi hanno un costo ma per i trader che guadagnano miliardi, i costi di gestione fanno parte del gioco: sono veri e propri imprenditori.

Molti trader professionisti usano segnali di trading inviati da ForexTB piattaforma di cui parleremo in seguito nel dettaglio.

Vediamo adesso a quanto possono ammontare i guadagni di un principiante.

I trader principianti e i loro guadagni

I guadagni di un trader principiante dipendono da vari fattori.

Innanzitutto un principiante è colui che fa trading come seconda attività o che non ha molta esperienza al riguardo.

Uno degli aspetti determinanti sul guadagno di un trader principiante è la piattaforma su cui opera.

E’ fondamentale ricordare che non è possibile arricchirsi all’improvviso senza il minimo sforzo, e purtroppo chi cerca questo genere di guadagni è spesso vittima di truffe.

Di conseguenza affidarsi a piattaforme affidabili è il primo passo per ottenere ottimi introiti.

Come evitare di cadere nella trappole delle truffe?

Non esiste alcun tipo di piattaforma che possa farci guadagnare facilmente, bisogna stare assolutamente alla larga da tutte quelle applicazioni che promettono grandissimi guadagni senza il minimo sforzo.

Un trader principiante può arrivare a grosse cifre, ma queste cifre devono essere sempre frutto di un ragionamento, una riflessione, nessuno regala soldi.

La prima garanzia di una piattaforma di trading è il possesso della licenza o autorizzazione.

In Italia questa autorizzazione è rilasciata dalla CONSOB: affidarsi a piattaforme che posseggono queste licenze ci garantisce il rispetto di regole rigide, che proteggono la privacy dei nostri dati e soprattutto il capitale da noi investito.

Inoltre , soprattutto per principianti che partono non possedendo un gran capitale, è importante che queste piattaforme non facciano pagare commissioni extra e offrano altri tipi di servizi.

Di seguito riportiamo alcune piattaforme da noi scelte per la loro semplicità e per i servizi che offrono ai loro clienti.

eToro e l’innovativo Copy Trading

Questa piattaforma è una delle più gettonate al mondo, conta circa sette milioni di utenti.

Certamente la sua semplicità e il sistema di Copy Trading , brevettato da eToro, la rende unica.

In cosa consiste il Copy Trading e perché è così apprezzato?

Immagina di poter investire come i grandi trader premendo solo un tasto, davvero un’ottima risorsa per chi è all’inizio.

Ebbene il Copy Trading fa proprio questo, a te spetta solo il compito di scegliere il trader a cui ispirarti e il resto lo fa il software! Applica la strategia scelta al tuo capitale e ti fa ottenere i profitti del trader scelto. Intanto tu osservi e impari, così da creare in seguito una propria strategia.

Con eToro inoltre puoi anche decidere di comprare azioni amazon senza pagare commissioni.

ForexTB e i suoi servizi

ForexTB è un’altra piattaforma adatta ai principianti per la possibilità di formazione che offre ai suoi clienti .

Su questa piattaforma è possibile scaricare un  corso formato ebook completamente gratuito, mentre altri corsi online hanno costi proibitivi. Inoltre il corso è semplice da apprendere, ovviamente è rivolto a principianti per cui la terminologia non è complessa, ma davvero alla portata di tutti.

Le basi di trading che vengono fornite in questo corso sono estremamente pratiche, chi vuole investire si interessa poco alla teoria, è più interessato a come fare soldi in modo pratico . Inoltre è sempre attivo un sistema di assistenza telefonica per evitare errori da parte di coloro che hanno difficoltà.

Non solo, ForexTB , come accennato prima, invia Segnali di trading gratuiti con il 70% di tasso di successo.

Per poterti esercitare senza correre rischi, puoi utilizzare il Conto Demo Gratuito con denaro virtuale.

Iq Option e i video corsi

Se si è alla ricerca di una piattaforma su cui è possibile iniziare con un capitale davvero ridotto, Iq Option è la soluzione adatta.

Oltre ad essere molto semplice, è alla portata di tutti: la cifra iniziale è di 10 euro e anche questa piattaforma possiede un conto demo gratuito senza alcun vincolo su cui è possibili fare pratica con denaro virtuale.

L’aspetto innovativo di Iq Option sono i video corsi che i clienti possono vedere, così è possibile andare a scuola di trading da casa propria!

Quanto investire?

Tra le varianti che determinano il guadagno di un trader principiante, c’è sicuramente il capitale iniziale investito.

Naturalmente maggiore è il capitale, maggiori saranno i profitti. Tuttavia , è buono investire molto denaro all’inizio? Assolutamente no. Non bisogna aspettarsi subito molto dai propri investimenti. Se si è al principio e si stanno muovendo i primi passi meglio fare passi piccoli ma che ci permettono di arrivare lontano.

Non a caso le piattaforme da noi analizzate, ottime per principianti, partono da capitali relativamente bassi, 250 euro o addirittura 10 euro per Iq Option.

Ricordiamo: non bisogna farsi prendere dal desiderio di guadagnare tutto e subito, bisogna andarci cauti e tastare il terreno prima di investire grosse cifre.

L’importanza dell’esperienza

Abbiamo già detto che un aspetto che contraddistingue un trader professionista da un principiante è certamente l’esperienza avuta nel corso del tempo.

Ciò non vuol dire che il trader principiante non possa fare investimenti di successo.

Come fare esperienza senza correre rischi?

Le piattaforme d’investimento in precedenza presentate possiedono conti demo gratuiti; su questi conti il denaro non è reale ma virtuale, ci consente di vedere se la strategia che noi vorremmo attuare sarebbe stata redditizia, se non lo è potremmo provarne ancora un’altra e così via.

In questo modo riduciamo molto i rischi di chi fa trading per le prime volte e testiamo le nostre strategie.

Inoltre il corso di ForexTB è l’ideale per ottenere in breve tempo una buona esperienza su come fare trading e se abbiamo problemi possiamo sempre contattare l’assistenza telefonica.

Il trading e le truffe                               

Molto spesso la differenza tra chi guadagna bene con il trading e chi perde molto sta proprio nel cadere vittime di truffe.

Bisogna stare attenti alle opinioni che si leggono in rete sul trading e i suoi guadagni. Queste opinioni errate possono risultare fuorvianti e possono farci prendere scelte sbagliate.

Diciamo subito che molte truffe sfruttano l’idea errata che hanno molti, cioè che il trading sia un modo facile per fare soldi.

Non esiste alcun modo per fare piovere denaro dal cielo e se si crede a quelli che promettono soldi facili, si è facilmente vittime di truffe. Molti caduti in queste trappole hanno poi pensato che il trading sia una truffa.

In realtà abbiamo visto che fare trading vuol dire impegnarsi e fare le cose con un criterio.

Innanzitutto non si cade vittime di truffe se ci si affida a piattaforme autorizzate, che rispettano i canoni e le norme che vengono stabilite dagli enti predisposti.

Queste piattaforme formano i propri clienti e permettono loro di fare pratica in modo gratuito, senza rischiare e perdere tutto il denaro. Inoltre richiedono un capitale iniziale di poche centinaia di euro.

Riassumendo:

si può vivere di trading, esistono trader professionisti che guadagnano milioni. Tuttavia l’idea che il trader sia un milionario che guadagna senza sforzo non è reale.Per ottenere guadagni soddisfacenti bisogna valutare tre aspetti: la piattaforma utilizzata, il capitale investito e l’esperienza acquisita.

Leave a Comment